Il Project Management in ambito No Profit richiede una disciplina dedicata, che spieghi come gestire ONG ed Onlus, caratterizzate dall’assenza dello scopo di lucro. Ciò non toglie che manchino obiettivi e vincoli da rispettare, anzi: anche nel No Profit ci si deve affidare a una gestione strutturata e formale. L’offerta di formazione specialistica per i Project Manager in questo settore è tuttavia carente. Per ovviare a questa lacuna, PM4NGOs offre corsi formativi nella gestione aziendale di organizzazioni senza fini di lucro, dedite in particolare a programmi di sviluppo internazionale, proponendo percorsi di certificazione a costi contenuti ed erogati in modalità e-learning.

 

Project e Program MD

Le No Profit utilizzano a volte i termini progetto, programma e iniziativa come fossero intercambiabili, quando invece esiste una chiara distinzione tra progetto e programma, nonché tra rispettive competenze, discipline e strumenti di supporto al Project o al Program Management. I concetti espressi in PgMD Pro si affiancano dunque in modo organico a quelli del PMD Pro, integrandoli: molti strumenti del primo caso rimangono infatti rilevanti nel secondo, applicabile al contesto di una organizzazione no profit.

Guida

Gratuitamente, è possibile scaricare da Internet una guida di 153 pagine, anche in italiano, che fornisce informazioni strutturate per gestire progetti di cooperazione e sviluppo e organizzazioni non a fini di lucro. I capitoli in dettaglio: Progetti nel Development sector; Ciclo di vita di un Development project; Discipline del Project Management; PMD Pro. Il volume insegna a migliorare la gestione di più progetti di sviluppo tra loro collegati, facenti parte di un programma coordinato.

Certificazioni

PM4NGOs offre ai Project Manager un programma di certificazione su 3 livelli:

  1. si acquisisce superando l’esame online PMD Pro 1 basato su 75 domande a scelta multipla, richiede la conoscenza e comprensione di buona parte dei concetti contenuti nella Guida per il PMD Pro.
  2. mira a fornire più avanzate e contestualizzate credenziali di Project Management per i gestori di progetti no profit, stabilendo la piattaforma per conseguire una qualifica professionale specifica e accreditata a livello internazionale; anche quest’esame è online e richiede di dimostrare la capacità di analizzare e applicare la totalità dei contenuti della Guida PMD Pro: le domande dell’esame PMD Pro2 i basano infatti su scenari tipici di progetti di sviluppo condotti dalle ONG.
  3. in fase di sviluppo, valuterà in che misura il candidato PMD Pro3 è in grado di applicare i contenuti della Guida PMD Pr allo specifico ambito progettuale della ONG di appartenenza.

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information

I cookie sono piccoli file di testo che possono essere utilizzati dai siti web per rendere più efficiente l'esperienza per l'utente.

La legge afferma che possiamo memorizzare i cookie sul tuo dispositivo se sono strettamente necessari per il funzionamento di questo sito. Per tutti gli altri tipi di cookie ci serve il tuo permesso.

Questo sito utilizza diversi tipi di cookie. Alcuni cookie sono posti da servizi di terzi che compaiono sulle nostre pagine.

Il tuo consenso si applica ai seguenti settori: www.powertobusiness.it, www.bolognatobusiness.it, servizi.powertobusiness.it